Categoria: Biblioteca
Editore: Apogeo
Pagine: 298
Prezzo: 36 €
Anno: 2009

Visite: 12173

Recensione

Indice:

 

- Fotografia fra analogico e digitale

– Il software di elaborazione

– Scansione da negativo

– Metodi di conversione in bianco e nero

– Livelli di photoshop

– istogramma Livelli e i filtri del contrasto

– Le curve

– Plug-in, viraggio e filtratura creativa

– Similare la grana

– Restauro di fotografie bianconero

– Tecniche complementari professionali: HDR e HFR

– Sistema zonale digitale

- Tecniche creative complementari

– Conversioni, organizzazione e stampa del file

– La fotografia bianconero

– Esempi: dalla realtà al bianconero

 

 

L’elaborazione della fotografia digitale in bianco e nero è il tema di questo libro. Quello che prima era relegato alla camera oscura, viene illustrato attraverso l'uso di computer e dei software Photoshop (versioni C52, C53, e CS4) e Camera Raw. Che si parta da uno scatto trasferito su PC o dal recupero di un negativo effettuato tramite scanner, in queste pagine si impara a correggere, elaborare e a esaltare la creatività attraverso il bianconero. Ma perché un libro solo sulla fotografia in bianco e nero?
A parte le motivazioni artistiche, per il suo valore didattico: la sua teoria rappresenta la base di qualunque genere fotografico. In più, il bianconero non perdona la banalità mentre gli errori di ripresa e di trattamento vengono impietosamente amplificati.
Insomma, imparare l’arte della fotografia digitale in bianconero significa capire a fondo i principi stessi della fotografia, ovvero le basi per esprimere la creatività del fotografo.
In queste pagine l’autore porta la sua esperienza quarantennale, nata da studi di chimica e dalla pratica nella camera oscura e proseguita su computer e software, arricchendo concetti e spiegazioni con numerosi esempi pratici.