Categoria: Biblioteca
Editore: Zanichelli
Pagine: 212
Prezzo: 59,50 €
Anno: 1992
Note: Parte di una trilogia composta dai volumi: La stampa, Il negativo, La fotocamera

Visite: 7827

Recensione

Indice Capitoli :


1 - Visualizzazione e immagine espressiva
2 - progetto e attrezzatura della camera oscura
La camera oscura - la stanza di lavoro (laboratorio) - ingranditori - sorgenti di luce per l’ingranditore - regolazione degli ingranditori - l’ingranditore 8x10” - obbiettivi da ingrandimento - luci di sicurezza - altra attrezzatura di stampa
3 - materiali e stampa
caratteristiche delle carte di sviluppo - caratteristiche dell’emulsione - carte contemporanee - rivelatori - altri chimici
4 - provini e stampe di lavoro: la stampa e l’ingrandimento
la stima del negativo - preparazione dell’attrezzatura e dei prodotti chimici - provini e stampe a contatto - ingrandimenti - trattamento della stampa di prova - stima della stampa di prova - stampe di lavoro
5 - la stampa fine-art: controllo dei valori
inquadratura e taglio in stampa - scale di esposizione e gradazioni della carta - dektol e selectol-soft - sviluppo fattoriale - mascheratura e bruciatura - uso dei rivelatori diversi - soluzioni riparatrici e anti-velo - sviluppo con bagno d’acqua e con due soluzioni - soluzioni applicate localmente - carte a contrasto variabile - pre-esposizione della stampa - inclinazione del marginatore - la stampa fine-art: sommario
6 - trattamenti finali; sensitometria
Finisaggio e lavaggio delle stampe non virate - fissaggio lavaggio viraggio al selenio - lavaggio finale - essiccamento - indebolimento - trattamento d’archivio - sensitometria
7 - finitura, montaggio, archiviazione, mostre
Montaggio e incorniciatura - ritocco e spuntatura - incorniciatura, illuminazione ed esposizione - archivio e spedizione
8 - procedure speciali di stampa
Elevato numero di copie - gigantografie - la stampa di riproduzione - formule chimiche - dati tecnici dei test delle carte - test di lavaggio delle stampe

 

 

Le stampe di Ansel Adams rappresentano da sempre lo standard con cui tutti i fotografi devono confrontare le proprie opere. Ma questo standard è molto elevato: rappresenta il vertice del processo creativo del Maestro.
La stampa svela i suoi segreti di camera oscura; descrive in modo accurato le sue tecniche, i materiali, le formule e le loro applicazioni spesso personalizzate. Il libro ruota attorno ai concetti di visualizzazione, gestione dell’immagine e Sistema Zonale: termini adottati dall’Autore per identificare i passi fondamentali del suo processo creativo, già dettagliato nel volume Il negativo (Zanichelli, 1987).
La stampa è certamente il più aggiornato e sofisticato manuale scritto su questo argomento, arricchito dalle ineguagliabili fotografie dell’Autore.
- Il primo capitolo è dedicato alla visualizzazione e definisce lo standard dell’Autore per la stampa fine art.
- Segue un'accurata descrizione della camera oscura e dei materiali da stampa.
- Le procedure di stampa vengono cadenzate attraverso risultati intermedi (stampe di lavoro) che permettono di avvicinarsi a quello che sarà l'obiettivo ultimo: la stampa fine art, in cui gioca un ruolo essenziale il controllo dei valori.
- I trattamenti finali per garantire una durata d’archivio alla stampa, il ritocco e la spuntinatura, I’incorniciatura, i consigli per la presentazione delle proprie stampe a mostre ed esposizioni sono tutti argomenti trattati con estrema cura nella parte conclusiva del libro.
- Seguono le appendici ricche di dati.