Forum

Visual Design, regola dei terzi, triangoli e sezione aurea

  • SteveGarvey
  • Avatar di SteveGarvey Autore della discussione
  • Offline
  • Canoniano Junior
  • Canoniano Junior
Di più
09/11/2010 13:16 #1 da SteveGarvey
Vi segnalo due articoli proposti in italiano: del fotografo americano Jake Garn che critica la regola "dei terzi" proponendo "Sezione e Aurea" e triangoli come valide alternative creative. http://www.cultorweb.com/Comp/JG.html [IMG]public/imgsforum/2010/11/carly-fruit-212B.jpg e del fotografo canadese Robert Berdan "Composizione ed elementi del Visual Design Come realizzare fotografie accattivanti ed espressive" http://www.cultorweb.com/Comp/C.html [IMG]public/imgsforum/2010/11/image006.jpg

Si prega Accedi o Crea un account a partecipare alla conversazione.

  • longdream
  • Avatar di longdream
  • Offline
  • Canoniano Master Pro
  • Canoniano Master Pro
Di più
12/11/2010 10:19 #2 da longdream
Ciao Steve, benvenuto nel forum: ti ringrazio per le tue segnalazioni che saranno certamente utili. Ho modificato il tuo messaggio rendendo attivi i link ai siti segnalati. A presto.

Si prega Accedi o Crea un account a partecipare alla conversazione.

  • SteveGarvey
  • Avatar di SteveGarvey Autore della discussione
  • Offline
  • Canoniano Junior
  • Canoniano Junior
Di più
12/11/2010 10:27 #3 da SteveGarvey
Grazie ! Se interessano ho altre traduzioni di articoli di noti fotografi americani, e canadesi, con relative immagini, relativi a questi argomenti Un saluto Steve

Si prega Accedi o Crea un account a partecipare alla conversazione.

Di più
12/11/2010 10:30 #4 da fireblade
Grazie per la segnalazione. Metto in evidenza la discussione perché è molto interessante.

Si prega Accedi o Crea un account a partecipare alla conversazione.

Di più
12/11/2010 11:53 #5 da fra65
Benvenuto grazie degli interessanti link, sull'argomento "regola dei terzi", è evidente che questa regola (come tutte le altre) debba essere intesa non come una "legge" ne tantomeno una regola da seguire in modo matematico, dev'essere innanzi tutto "funzionale" rispetto il soggetto, in altre parole in fase di composizione del soggetto possiamo anche seguire la regola ma sarà poi il soggetto stesso a dettare le sue regole, a noi il compito di interpretarle. Quando si parla di sezione aurea come regola della natura, mi chiedo sempre, ma è nato prima l'uovo o la gallina? è nato prima il soggetto o l'oggetto, la regola o la sua manifestazione naturale? a questi quesiti posso chiedere aiuto solo alla fede. Credo che la regola aurea sia in molti casi applicata perché rientra nella visione delle cose, in altre parole non applichiamo la regola dei terzi perché legge della natura, ma perché ABITUATI a vederla nelle manifestazioni (naturali o meno) di tutti i giorni, perché facilita la lettura, comunica e veicola meglio il messaggio che il fotografo vuole trasmettere…… Ma non tutti hanno la capacità di vedere la sezione aurea……… quindi applichiamo la famosa regola dei terzi. la sezione aurea è una misura che fà parte di un computo metrico di cui si tiene conto in molte forme d'arte e ovviamente anche in fotografia. Adottando la sezione aurea i punti di interesse vengono spostati di poco, se facciamo caso, il punto dove termina la chiocciola è molto vicino ad uno dei punti del reticolo dei terzi, invece del rapporto 2/3 si applica quello di 3/5. Però la regola dei terzi è di facile applicazione, si comprende facilmente, quindi viene recepita meglio dal fotografo che non vuole addentrarsi nel tecnico……. dove avevo letto che il bello delle regole e trasgredirle? l'ho letto proprio nell'articolo di Garn! allora perché complicarle? forse perché complicandole saremo ancora più' invogliati a trasgredirle?…….. il ragionamento non torna…….. come una chiocciola che si avvita senza fine, i nostri occhi non riescono a vedere oltre. Se guardiamo le foto inserite nell'articolo di Garn, togliendo la chiocciola (uno dei tanti simboli che riportano la sequenza della sezione aurea) possiamo notare che rispettano quasi fedelmente la regola dei terzi, a volte in modo preciso………. sarà un caso che la regola dei terzi e la sezione aurea risultano sovrapposte nella stessa immagine? chissà perché qualcuno, folgorato dalla conoscenza dell'esistenza delle sezione aurea, non riflette su questa coincidenza…… potrebbe scoprire di averla sempre adottata. guardate l'ultima foto della modella sulla neve: [IMG]public/imgsforum/2010/11/lilian-24-100.jpg l'orizzonte è sul secondo terzo e la posizione della modella su uno dei due terzi verticali, quello destro ovviamente. Anche la seconda foto è un ottimo esempio di applicazione della regola dei terzi: [IMG]public/imgsforum/2010/11/img_8273-100.jpg Invece se guardiamo la terza foto: [IMG]public/imgsforum/2010/11/kaila355-100.jpg che a parer mio rispetta perfettamente le misure sella sezione aurea, e abbastanza bene anche la regola dei terzi (le due mani si trovano vicine alle due "quinte", d'apertura e chiusura dei 4 punti d'intersezione della griglia dei terzi, per essere esatti la mano destra e un pò scentrata) se fate caso, anche capovolgendo la chiocciola il risultato non cambia…….. ah, a proposito la regola dei terzi non ha un verso, una posizione. Invece la sezione aurea è più' fantasiosa, può essere girata a piacimento, capovolta…….. ritorno alla battuta: è nato prima l'uovo o la gallina? potremmo dire, è nata prima la regola o la foto? dico questo perché in molte foto, troppe, è più' facile trovare un'applicazione alla sezione aurea dopo lo scatto, che prima…… almeno per i comuni mortali……. ;)

Si prega Accedi o Crea un account a partecipare alla conversazione.

Di più
12/11/2010 12:50 #6 da chinaski

Penso poco a queste regole quando compongo, ma poi, a risultato ottenuto, molte si rifanno ad esse

Giustissimo.... come ogni cosa bisogna impararle perfettamente entrambe poi sarà il nostro inconscio o decidere quale usare a seconda dell immagine da catturare . [lo]

Si prega Accedi o Crea un account a partecipare alla conversazione.

  • SteveGarvey
  • Avatar di SteveGarvey Autore della discussione
  • Offline
  • Canoniano Junior
  • Canoniano Junior
Di più
16/12/2010 10:46 #7 da SteveGarvey
Visto che questo tipo di discussione suscita interessa vi propongo un intervento di Trey Ratcliff, il mago dell'HDR, che propone una serie personale di consigli. Secondo me meritano un'occhiata, non fosse altro che per valutare le immagini a corredo del testo: www.cultorweb.com/10/F.html

Si prega Accedi o Crea un account a partecipare alla conversazione.

Di più
02/06/2011 21:28 #8 da filippos
La regola dei terzi è una semplificazione della sezione aurea. La sezione aurea di per se non può essere precisa, perché si basa su un rapporto sulla radice quadrata di 5, quindi fa un numero imperfetto e infinito. La sezione aurea non è applicabile in modo rigoroso perché non si capisce su che base la si possa applicare: i rettangoli fotografici non sempre sono aurei, a patto che non si ritaglino, ma questo non cambia nulla, perché come sarà poi possibile applicare rapporti precisi almeno a 5 cifre (1,68 permettete è troppo approssimativo!!!) in modo da aver qualcosa di accettabile? Le figure geometriche poi, quasi mai hanno angoli aurei. I punti prospettici non sempre sono così precisi e definiti da poter essere considerati al vertice di un qualsiasi tipo di nautilus. Se il rapporto aureo è impreciso e inapplicabile se non in modo piuttosto labile, a che serve la regola dei terzi? A dare uno schemino di scemo ai corsi base di fotografia. Le fotografie sono belle, quando si avvicinano a canoni aurei, ma non è opportuno, o almeno è inopportuno andar a cercare punti linee e punti prospettici troppo precisi: la natura cresce secondo schemi aurei, è provato, ma non mi sembra troppo precisa, anche se la trovo ugualmente bella e sensata. Lo stesso vale per la fotografia. Un'immagine deve essere bella e sensata. Ritengo che ci si debba appoggiare alla sezione aurea. Aiuta. Ma non deve essere visto come un'incastro preciso come quello di un cassetto dentro un mobile, piuttosto come un morbido cuscino dove appoggiare i nostri pensieri e le nostre visioni fotografiche. Se la natura cresce per schemi aurei, anche la nostra fotografia non potrà altro che fare altrettanto, prima o poi.

Si prega Accedi o Crea un account a partecipare alla conversazione.

Di più
03/06/2011 00:54 #9 da GianMauro
per filippo: Affermazione di carattere matematico assolutamente non corrette

Si prega Accedi o Crea un account a partecipare alla conversazione.

Di più
03/06/2011 02:46 #10 da filippos
Sì è vero, non è il rapporto aureo a essere sulla base della radice di 5, ma il numero aureo stesso a essere su quella base, per quanto riportato da Wiki. Ma se la memoria non mi inganna e mi ricordo qualcosina di matematica studiata 20 anni fa, se il numero aureo è dato da una formula con la radice di 5, e i rapporti aurei sono il frutto di un'equazione di distanze, in qualche maniera si ricavano gli stessi rapporti con la radice di 5. Ma forse la memoria mi inganna e posso essere smentito, ma nella mia preziosissima enciclopedia universale curcio, cartacea del 1970 e rotti, c'è questa formulina... Poi, sinceramente, se matematicamente ho detto una cosa inesatta, me ne frega poco. L'importante sono altre cose.

Si prega Accedi o Crea un account a partecipare alla conversazione.

Tempo creazione pagina: 0.186 secondi

Hot News

Foto del Mese 2019 - Video

E' presente sul canale YouTube Canoniani.it un nuovo video, una raccolta delle immagini selezionate come "foto del mese 2019" Clicca QUI per vederlo   

Novembre 2020 - Foto Del Mese

    Novembre 2020 - Foto Del Mese     Facciamo i complimenti a fabioba per il suo scatto eletto 'Picture Of The Month' di Novembre 2020   Vai al fotoalbum      

Visitatori

Oggi 932

Ieri 1264

Settimana 6856

Mese 5650

Tot. 1590051

Kubik-Rubik Joomla! Extensions

Visitatori

Modulo utenti online visibile solo dopo aver fatto il login.

Ricordiamo che è possibile mantenere attiva la sessione abilitando ricordami durante il login