Home » Topic » Manuali, Software ed Impostazioni » correzione colori foto in raw

correzione colori foto in raw

  • Questo topic ha 5 risposte, 3 partecipanti ed è stato aggiornato l'ultima volta 15 anni fa da gasparebon.
Stai visualizzando 6 post - dal 1 a 6 (di 6 totali)
  • Autore
    Post
  • #1321000
    gasparebon
    Partecipante

    Ciao Mi chiamo Gaspare lavoro presso uno studio fotografico ho dei problemi nella correzione delle foto raw fatte con canon 1d mark III. uso il software dpp ma non riesco a raggiungere dei colori ottimali molto probabilmente non so usare il software oppure molti mi dicono che il mio monitor non è tarato cosa vuol dire come faccia tararlo ? mi date una mano sono veramente nei guai grazie

    #1321002
    reynolds
    Partecipante

    Ciao Gaspare e benvenuto nel forum. Ho anch’io la tua macchina ed uso DPP, non capisco bene cosa intendi per regolazione delle foto. DPP non è Photoshop, ma è comunque ottimo, puoi regolare il bilanciamento del bianco, contrasto, saturazione, nitidezza, maschera di contrasto, etc. Riesci a fare queste regolazioni ??

    #1321003
    fireblade
    Partecipante

    La prima cosa di cui bisogna assicurarsi è il corretto bilanciamento del bianco. In esterni solitamente il bilanciamento del bianco automatico va molto bene e non introduce dominanti. Negli interni invece spesso il bilanciamento automatico non è ottimale ed introduce fastidiose dominanti a seconda dei tipi di luce e dei colori dell’ambiente; i bilanciamenti preesistenti (tungsteno, fluorescente, nuvolo, ecc.) non risolvono il problema. Per questo è previsto il bilanciamento del bianco personalizzato: è sufficiente fotografare un cartoncino grigio neutro (oppure in alternativa un foglio bianco), nelle condizioni di luce della scena da fotografare e memorizzarlo come bilanciamento personalizzato (ne puoi fare addirittura 5 diversi ed assegnare loro un nome mnemonico). E’ vero che la regolazione del punto del bianco puo’ essere fatta anche a posteriori sul raw con dpp, ma non con la stessa efficacia in quanto se non hai nella foto un oggetto bianco o grigio neutro su cui fare il campionamento, oppure se non hai un termocolorimetro per conoscere la temperatura di colore delle luci, dovrai procedere per tentativi perdendo tempo e con risultati incerti. Fatto questo, per avere corrispondenza dei colori in fase di stampa, occorre calibrare il monitor; per questa operazione è indispensabile una sonda colorimetrica. In commercio ne esistono di economiche (pantone, gretagmacbeth ecc). La sonda creerà un profilo colore (un file .ICC) che verrà caricato all’avvio di windows permettendoti di visualizzare i colori in modo corretto. Quando porterai le foto al laboratorio di stampa, per avere la corrispondenza finale, dovresti fornire loro il file .ICC creato dal calibratore e specificargli di usarlo in fase di stampa. Questo procedimento taglia la testa al toro, da quando lavoro in questo modo le sorprese in stampa sono terminate. Un’ultima annotazione sullo spazio colore. Sebbene lo spazio colore adobergb sia più vasto, in realtà per scopi normali è inutilizzabile in quanto gli stampatori usano nella quasi totalità dei casi macchine srgb; inoltre monitor capaci di visualizzare il maggior gamut dello spazio adobergb, ci sono, ma costano veramente uno sproposito. Io utilizzo srgb. Per quanto riguarda la gestione del raw, ti rimando a questo mio articolo dove ho fatto una comparativa tra tre ottimi programmi di conversione raw. http://www.adobe.com/support/downloads/product.jsp?product=106&platform=Windows

    #1321009
    gasparebon
    Partecipante

    Sei stato chiarissimo sei un grande mi hai dato delle dritte importanti comincio a metterli in pratica e ti faccio sapere per quanto riguarda la calibrazione del monitor, domani vado a comprare il colorimetro grazie tante ti faccio sapere i miei progressi

    #1321010
    fireblade
    Partecipante

    Con molto piacere 😉

    #1321011
    gasparebon
    Partecipante

    scusate ancora premesso che ho la 1d mark III da una settimana domanda ho fatto un servizio a degli amici ho notato la seguente anomalia in chiesa su dieci scatti con gli sposi nella stessa posa mi risultano colori diversi durante l’apertura su adobe sicuramente ho sbagliato qualcosa la macchina era in settata in automatico ho molte foto con toni di rosso esagerato

Stai visualizzando 6 post - dal 1 a 6 (di 6 totali)
  • Devi essere connesso per rispondere a questo topic.

People Who Like Thisx

Loading...

People Who viewed ThisX