Home » Topic » Generica » Country horse

Country horse

Stai visualizzando 13 post - dal 1 a 13 (di 13 totali)
  • Autore
    Post
  • #1573675
    davide68
    Partecipante

    Essendo un controluce lo sfondo e’ diventato bianco gia’ dalla conversione in B/N. Non avendo destato interesse sul fotoalbum allora chiedo quali possano essere i limiti dello scatto. [IMG]public/imgsforum/2010/5/Country_horse1.jpg[/IMG]

    #1573680
    fireblade
    Partecipante

    A mio avviso si sovrappongono diversi elementi che rendono la foto poco accattivante. Normalmente l’occhio è attratto dalle zone più luminose a cui si associano entità positive. Qui di luminoso abbiamo un cielo quasi abbacinante. Ma non c’è nulla da vedere nel cielo. Per contro ci si deve sforzare, per via del forte contrasto, di cercare qualcosa nelle zone scure. Troviamo il cavallo, sovrastato dalla torre pericolante. Ma non c’è senso di dinamismo, non c’è senso di pericolo. Mi chiedo cosa stia a fare li’ quel cavallo, intanto l’occhio vaga nella ricerca di un vero punto di interesse. Troppi elementi inquadrati, e nessun legame dinamico. Ecco perché la foto è poco interessante. Ritengo che invece la situazione si sarebbe potuta prestare a qualche ottimo scatto, con riprese più ravvicinate, anche con l’uso di un grandangolare per enfatizzare l’incombenza del torrione, oppure da lontano con un piccolo tele, per isolare il cavallo ed uno scorcio della muraglia pericolante. Il terreno è troppo nero, funesto, andava schiarito con un filtro e quei due paletti col nastro rosso e bianco da cantiere edile proprio danno un senso di incompiutezza. C’è da allenare l’occhio 😉

    #1573861
    davide68
    Partecipante

    Gentile come sempre ad intervenire e pure in modo critico, cosa che a me non dispiace. Avevo in mente di rispondere in modo generico ma mi sento di ribadire punto per punto se me lo permetti, premesso che non ho nulla da insegnare ma che mettendoci l’impegno e non essendo un professionista almeno ti metto al corrente di com’era la situazione del luogo e taluni pensieri personali. Spero non ti dispiaccia un po’ di confronto costruttivo (sicuramente piu’ per me che per te). Fire: Normalmente l’occhio è attratto dalle zone più luminose a cui si associano entità positive. Qui di luminoso abbiamo un cielo quasi abbacinante. Ma non c’è nulla da vedere nel cielo. D68: Alle volte il contrasto spinge a cercare nel buio qualcosa, e qui aiuta a vedere le rovine ed il cavallo, cose che altrimenti venivano “distratte dal cielo” (Ed era controluce pieno,ed il cielo,ero in irlanda, non aveva nulla di irlandese) Fire:Ma non c’è senso di dinamismo, non c’è senso di pericolo. Mi chiedo cosa stia a fare li’ quel cavallo, intanto l’occhio vaga nella ricerca di un vero punto di interesse. D68: un cavallo fermo non e’ dinamico ed il dinamismo non lo cercavo proprio e la torre antica e diroccata mi aiutava proprio in questo, e di pericolo neppure l’ombra appunto. Fire: l’occhio vaga nella ricerca di un vero punto di interesse. D68: l’interesse sta’ in chi guarda ed in quello che ci si vuol vedere (anche una distesa di neve puo’ essere interessante) Fire:Ritengo che invece la situazione si sarebbe potuta prestare a qualche ottimo scatto, con riprese più ravvicinate, anche con l’uso di un grandangolare per enfatizzare l’incombenza del torrione D68: avevo solo il grandangolare ma il terreno era privato e recintato e forse il cavallo non mi avrebbe aspettato Fire:oppure da lontano con un piccolo tele, per isolare il cavallo ed uno scorcio della muraglia pericolante. D68: e se poi mi si diceva che non si capiva il contesto? Che non si capiva cos’era quel muro? Era un’antica torre e questo volevo far vedere, non e’ colpa mia se il cavallo e’ piccolo (o la torre troppo grande) Fire:Il terreno è troppo nero, funesto, andava schiarito con un filtro e quei due paletti col nastro rosso e bianco da cantiere edile proprio danno un senso di incompiutezza D68: il terreno era nero, composto quasi completamente da torba e nel caso sono sprovvisto di filtri selettivi o uso di PP. E perche’ quello dovrebbe essere un fettucciato rosso e bianco (come hai fatto a vedere il rosso?),era il nastro del recinto per il cavallo attorcigliato dal vento. Tutto questo solo per precisare, puo’ essere sicuramente uno scatto non riuscito, ma non per i motivi da te elencati (oppure anche per quelli ma e’ soggettivo e con la mia spiegazione forse in alcuni punti il giudizio potrebbe cambiare). Forse, come tante volte lo hai detto (ed io pure lo penso), era piuttosto uno scatto da non fare. Ma non lo si sa’ fintantoche’ non si vede il risultato. Ed io ci ho provato! [gra]

    #1573869
    fireblade
    Partecipante

    Torno su questa foto perché mi interessa il dibattito e voglio sottolineare punti che a mio avviso hai letto in chiave differente da quel che intendevo io. Circa il contrasto. Come ho scritto prima un forte contrasto suggerisce emozioni basate sull’associazione luce-bene/buio-male, che non sono preconcetti, ma spinte ataviche esistenti fin dall’origine in ognuno di noi, non a caso i bambini, sin da piccoli, temono il buio. Un cielo come hai rappresentato tu distrae moltissimo l’osservatore perché la sua luminosità è assolutamente preponderante su tutto il resto e questo -automaticamente- sottrae importanza alle parti in ombra, dove devi fare fatica (psicologica) per scovare il soggetto. Circa il dinamismo. Non parlavo di dinamismo cinematico. E’ ovvio che il cavallo è fermo la sua postura è inequivocabile. Parlavo di dinamismo compositivo che è quell’insieme di artifici (scelta della prospettiva, equilibrio di masse/colori/contrasti, uso delle linee di fuga, ed altre regole varie già studiate dalla bauhaus 80 anni fa) che hanno lo scopo di “simulare” un dinamismo per rendere la foto interessante e non statica. La scelta opportuna di questi elementi è vincente e caratterizza le foto qualsiasi dalle foto che colpiscono. Leggi in tal proposito “L’occhio del Fotografo” di Michael Freeman, è oltremodo interessante ed illustra aspetti compositivi che normalmente non possono essere a conoscenza del fotoamatore, visto che non li insegna nessuno e men che meno i forum, dove si parla di megapixel e crop 200%. Circa il centro di interesse. Il centro di interesse deve esistere eccome, altrimenti la foto è piatta. Una distesa di neve è piatta, ma se in mezzo c’è un buco con una donnola che sbuca fuori diventa una foto superlativa. Non sempre ovviamente si possono scovare situazioni di quel genere, ma allenando l’occhio anche i soggetti più visti possono mostrare aspetti interessanti, che esaltati sapientemente fanno la differenza. L’abitudine di voler fotografare “troppo” è deleteria, perché quel troppo è peggio di niente, crea confusione e distrazione. Nel tuo caso (ipotizzo) avresti potuto stringere sul cavallo e su parte della torre, eliminando anche quel cielo abbacinante ed ostile. Sarebbe risultata una foto da toni più ammorbiditi per il minor contrasto, e sicuramente più interessante. L’hai detto implicitamente anche te, certe volte è meglio non farla la foto, specie quando le condizioni ambientali e l’attrezzatura di cui si dispone in quel momento fanno presagire che la foto “non c’è”. Anche questa però è una cosa da imparare e ci vuole tempo e tanta sperimentazione per trovarsi davanti ad un soggetto e pensare “no, la foto qui non c’è”. Circa il fettucciato. Il rosso non l’ho visto, ovviamente non sono un chiaroveggente. Ma non ho mai visto fettucciati di quel tipo con colori diversi dal bianco e dal rosso. Ho presunto quindi che fosse rosso. 😉 Poi, torno a sottolineare, si tratta di mie impressioni, ed io non sono né un critico, né un artista, né un letterato. Quindi prendile con pinze, molle e bigodini 🙂

    #1573888
    Itzer
    Partecipante

    Le tue cosiderazioni, “fire”, saranno anche da prendere con molle e bigodini, ma leggerle è sempre costruttivo. Un saluto.

    #1574255
    davide68
    Partecipante

    Messa cosi’ Fire la critica per me e’ piu’ capibile e giustamente piu’ professionale. Logicamente lo scatto non e’ altrettanto professionale, come d’altronde non lo e’ chi lo ha fatto e quindi ha certemente dei limiti. Spero possa essere una foto accettabile per uno del mio livello e spero che questo livello (anche con le vostre critiche) abbia una qualche speranza di crescita. Per me continua e deve continuare ad essere un divertimento cercando comunque di non cadere nelle semplici fotoricordo. E poi sono buono, non mi impegno piu’ di tanto altrimenti rischio di farvi le scarpe a tutti [mat]

    #1574801
    davide68
    Partecipante

    Altri commenti? Se a qualcuno piace la foto, nonostante il confronto con fireblade, puo’ dirlo, nessuno vi punira’ per questo. 😉

    #1574810
    jackerss
    Partecipante

    senza aprire polemiche ma nel moemnto in cui si espone uno scatto ai giudizi altrui, bisogna accettarne il risultato. Precisazione o no, quello che ha scritto Fire nel primo post è la risultate delle SUE considerazioni/analisi, per di piu’ richieste fortemente da te. Non credo che una foto vada giustificata (lato fotografo quindi) in fondo scatti per te stesso, ma nel momento che siamo qui e cerchiamo riscontri simili ai nostri, possiamo mettere in conto che forse non ne troveremo. Io sono un profano della foto, ed amante dei contrasti e del B/N a me la foto piace, forse avrei croppato piu’ il cielo.

    #1574812
    Loris
    Partecipante

    no commenti..no, ma da discussioni come queste c’è da imparare 🙂

    #1574814
    marco66
    Partecipante

    io faccio un commento piu’ terra terra noto che il bianco del cielo si confonde con il bianco del sito e cio sembra cambiare il formato della foto da verticale a orizontale specialmente nella parte alta oltre il terreno e il muro si ha un allargamento improvviso della visuale forse gioverebbe una cornice.

    #1574818
    davide68
    Partecipante

    Originariamente inviato da jackerss: senza aprire polemiche ma nel moemnto in cui si espone uno scatto ai giudizi altrui, bisogna accettarne il risultato. Precisazione o no, quello che ha scritto Fire nel primo post è la risultate delle SUE considerazioni/analisi, per di piu’ richieste fortemente da te. Non credo che una foto vada giustificata (lato fotografo quindi) in fondo scatti per te stesso, ma nel momento che siamo qui e cerchiamo riscontri simili ai nostri, possiamo mettere in conto che forse non ne troveremo. Io sono un profano della foto, ed amante dei contrasti e del B/N a me la foto piace, forse avrei croppato piu’ il cielo.

    Sicuramente accetto il risultato, ed anche le critiche le chiedo sempre, questo era uno dei casi e mi ha fatto piacere. Forse ti era sembrato diverso. Sono pure contro le foto giustificate, ho solo esposto la situazione e l’ambiente in cui mi trovavo, cio’ puo’ aiutare a dare consigli piu’ mirati.

    #1574820
    davide68
    Partecipante

    Grazie anche a loris e a marco per il consiglio (o)

    #1575003
    davide68
    Partecipante

    Ciao dave, apprezzo l’impegno e la visita. Le conversioni sono soggettive, anche la tua potrebbe avere dei difetti. Il tutto perche’ comunque lo scatto originale non era studiato bene per lo scopo. Ma ero in ferie e cosi’ e’! [bir]

Stai visualizzando 13 post - dal 1 a 13 (di 13 totali)
  • Devi essere connesso per rispondere a questo topic.

People Who Like Thisx

Loading...

People Who viewed ThisX