Home » Topic » Manuali, Software ed Impostazioni » Differenze cromatiche tra AcdSee Pro e CameraRaw

Differenze cromatiche tra AcdSee Pro e CameraRaw

Stai visualizzando 6 post - dal 1 a 6 (di 6 totali)
  • Autore
    Post
  • #1803413
    ventofreddo78
    Partecipante

    Ciao a tutti,

    ho due problemi a cui non riesco a trovare soluzione: se visualizzo un RAW su AcdSee Pro 7 esso appare stupendo, saturo, nitido, perfetto.
    Problema 1: se tento di editarlo in AcdSee, una volta aperto, dopo pochi attimi, interviene una sorta di correzione automatica che mi stravolge la foto e non c’è verso di recuperarla agendo sulle varie impostazioni. Ho provato ad aprire tutti i menù per cercare di disabilitare tale correzione ma non ho trovato nulla.
    Problema 2: la stessa foto se vado ad editarla in Camera Raw mi appare già in partenza molto meno bella rispetto alla visualizzazione in AcdSee. Anche in questo caso ho provato ad agire su varie impostazioni e sullo spazio colore, ma la foto non torna mai bella come quando la visualizzo in AcdSee.

    Se può servire, ho una Canon 70D.

    Grazie a chi mi saprà dare un’imbeccata.

    #1803420
    fotoit
    Partecipante

    I raw sono a 48 bit e quando lo apri in modifica con ACDSee lo trasforma in 24 bit perchè il programma di elaborazione di ACDSee lavora solo a 24 bit, inoltre (ma non ne sono sicuro, ma quando apri un cr2 con ACDSee e con ZoomBrowser EX si vedono uguali) credo che come visualizzatore riesca a leggere anche le impostazioni on camera ma in modifica azzera tutto come qualsiasi programma di elaborazione raw che non sia DPP.
    Per Camera raw vale il solito discorso di azzeramento impostazioni.

    #1803421
    ventofreddo78
    Partecipante

    Grazie per avermi risposto. Ma quindi la foto vera qual è alla fine? Quella bellissima che vedo in AcdSee prima di modificarla o quella pallida e moscia che vedo aprendola con qualunque editor?
    Non c’è modo di preservare la versione “bellissima”?

    #1803422
    lovis1
    Partecipante

    Il mio consiglio è quello di abituarsi ad usare un solo SW per una costanza di procedure e risultati. Nel caso specifico io uso camera raw e ti confermo che i file appaiono a monitor abbastanza “scialbi”….ed è la situazione migliore per la successiva elaborazione in quanto i parametri generali (contrasto, saturazione, ombre, ecc) non devono essere compromessi in partenza dal programma stesso. Addirittura personalmente decontrasto l’immagine in generale ed apro un poco le ombre prima di convertire….poi in PS decido cosa fare in base alle esigenze del caso, ed avere tutte le possibilità aperte è molto più comodo,ciao.

    #1803425
    ventofreddo78
    Partecipante

    Difatti uso solo PS per l’elaborazione, ma ACDSee lo trovo comodissimo per la visualizzazione in sequenza delle foto.
    Se è normale vedere le foto “scialbe” in Camera Raw, allora mi hai risposto, grazie.

    #1803494
    dMiki
    Partecipante

    [quote=”ventofreddo78″ post=632396]Difatti uso solo PS per l’elaborazione, ma ACDSee lo trovo comodissimo per la visualizzazione in sequenza delle foto.
    Se è normale vedere le foto “scialbe” in Camera Raw, allora mi hai risposto, grazie.[/quote]

    Se usi PS puoi visualizzare con Adobe Bridge invece che utilizzare ACDS.
    Riguardo alle foto “scialbe” credo che non ti sia molto chiaro cosa sia un file RAW.
    Il RAW non è un formato immagine ma un file che contiene tutte le informazioni “grezze” così come ricevute dal sensore della tua macchina.
    Il file raw, paragonabile a una sorta di “negativo” digitale va poi “sviluppato”, o meglio elaborato e convertito in formato immagine, con un SW a tua scelta.

Stai visualizzando 6 post - dal 1 a 6 (di 6 totali)
  • Devi essere connesso per rispondere a questo topic.

People Who Like Thisx

Loading...

People Who viewed ThisX