Home » Topic » Accessori fotocamere » Ink Jet o sublimazione

Ink Jet o sublimazione

Stai visualizzando 15 post - dal 16 a 30 (di 34 totali)
  • Autore
    Post
  • #1241578
    dwaim
    Partecipante

    Originariamente inviato da longdream: Purtroppo esistono delle incompatibilità tra carte e stampanti nel senso che un’ottima carta non è detto che mantenga le sue peculiarità se usata con una stampante per la quale non è propriamente stata concepita. Non conosco l’esatto fattore tecnico-chimico che determina questa incompatibilità ma l’esperienza mi ha portato (a mie spese) a rendermi conto che non tutte le carte sono adatte a tutte le stampanti o se vogliamo non tutte le stampanti sono compatibili con tutte le carte. Questo a mio avviso riduce le possibilità di ottenre il meglio da prodotti validi usati in sinergia tra loro: usare cioè la miglior carta di marca x sulla miglior stampante di marca y. Cosa ne pensate, siete d’accordo, avete avuto anche voi esperienze di questo genere?

    niente di più vero… infatti (io sono chimico, quindi anche se non sono specializzato in inchioostri un po’ me ne intendo…) il problema sta soprattutto dal tipo di inchiostro che si deve depositare sul tipo di carta… come in tutte le reazioni chimiche o interazioni fisiche…non esiste una regola generale sempre valida e quindi a seconda del tipo di inchiostro si deve ricercare la giusta carta… Per Loran… il tuo “esperto” porta la barba come me vero??? [big] 😉 :pr

    #1241596
    Loran
    Partecipante

    Originariamente inviato da dwaim: niente di più vero… infatti (io sono chimico, quindi anche se non sono specializzato in inchioostri un po’ me ne intendo…) il problema sta soprattutto dal tipo di inchiostro che si deve depositare sul tipo di carta… come in tutte le reazioni chimiche o interazioni fisiche…non esiste una regola generale sempre valida e quindi a seconda del tipo di inchiostro si deve ricercare la giusta carta… Per Loran… il tuo “esperto” porta la barba come me vero??? [big] 😉 :pr

    Certo che porta la barba come te e me (quando non ho voglia di tagliarla 😉 ) 😀 E sai bene che è abbastanza maniaco su queste cose. Comunque alcuni tipi di carta penso siano adatti a tutte le stampanti che utilizzano una certa tecnologia, per esempio i colori a pigmenti sulla i4200 ( e stiamo parlando di soli 100 euro di stampante) senza arrivare a spendere 800 euro per la tecnologia “K” della Epson R2400 che già di suo ha tre tonalità di grigio. Ti posso assicurare per esperienza diretta che cara fotografica da 240gr della TDK o della Ilford funzionano molto bene sia su Canon sia su Epson (sempre modello medio-piccolo). Molto probabilmente perchè sono marche che non hanno le loro stmpanti 😉

    #1245598
    reynolds
    Partecipante

    La Epson R 800 che possiedo va benino solo con cartucce originali, (che costanmo una fortuna e durano molto poco), io ho provato le compatibili di diverse marche ma danno solo problemi. Non sono daccordo con chi afferma che le inkjet siano migliori delle stampanti a sublimazione, decine di articoli su riviste secializzate affermano il contrario, ma costano troppo !! Unica eccezione l’Olympus P 400 che stampa fino al formato A4, però con un pò di cornice bianca non eliminabile. Ho visto qualche stampa con questa macchina e vi garantisco che fanno paura ….

    #1245622
    rogia80
    Partecipante

    Ma secondo voi la stampa a sublimazione non è alla stessa altezza di quella inkjet? Io pensavo il contrario….scusate l’ignoranza nel settore!

    #1245704
    reynolds
    Partecipante

    La stampa a sublimazione è molto migliore di quella inkjet, ma costa molto, ma ultimamente Kodak e Olympus ( le sole case che producono stampanti A4 “serie”) hanno abbassato i prezzi, anche dei consumabili, ed a conti fatti ….

    #1245733
    longdream
    Partecipante

    Ho sia la Epson R800 (inkjet) che la Canon Selphi CP710 (sublimazione) che ovviamente sono due stampanti diverse non solo come tipo di sistema di stampa ma anche come concetto essendo la seconda una Compact Photo Printer. Con la R800 divento pazzo con le calibrazioni e nonostante tutto a distanza di tempo non ottengo mai due foto stampate uguali. La Canon Selphi è un “giocattolino” (forse, costa pure 149 euro) ma è di una facilità d’uso disarmante, una qualità eccellente ed una durata della stampa garantita per 100 anni, inoltre il kit di stampa che comprende carta e cartuccia costa appena 0,30 centesimi a foto. Con la Canon Selphi non vado oltre il formato cartolina ma vi garantisco che non sbaglia un colpo. 8)

    #1247791
    reynolds
    Partecipante

    Deluso dai costi di gestione della Epson R 800, ho acquistato ora una Kodak 1400 Professional a sublimazione. Vi trasmetto i vantaggi di questa macchina: a) costo delle stampe irrisorio, 2 euro netti per ogni foto in formato 20 x 30,5, senza scarti!!! b) formato delle foto in due terzi reale, ricordo per chi non lo sapesse che l’A4 (210 X 297 mm) NON è un formato fotografico !!! Da circa 10 anni mi toccava ritagliare i due lati orizzontali, con conseguente perdita di parte dell’immagine per non deformarla, con la Kodak basta impostare una risoluzione di 301 DPI ed un lato di 20 cm e si stampa tutta la foto senza perdere un solo millimetro !! c) la foto esce asciutta al 100% da subito, e le impronte digitali non rimangono. d)durata nel tempo, sicuramente superiore a tutte le inkjet. e) nessuna manutenzione, la stampante funziona anche stampando una foto ogni due o tre mesi, senza la catastrofica pulizia delle testine. f)osservando una stessa foto stampata con inkjet ed a sublimazione con un lentino da filatelia con forte ingrandimento, i dettagli risultano migliori e più leggibili. g) Le veline oleate di protezione degli album tipo matrimonio ora non si rovinano più, le stampe inkjet anche se lasciate asciugare 2 giorni mi davano questo problema. Tra qualche tempo ve ne racconterò ancora. Unico neo finora riscontrato: devo ammettere che la resa del colore sembra un pò superiore quella dell’inkjet, ma un esperto mi ha detto che è solo questione di trovare il giusto del profilo colore, operazione che a me sembra un pò difficile.

    #1247797
    rpolonio
    Partecipante

    Ti sei dimenticato i costi di esercizio. Io continuo a rimanere dell’idea che la epson è una delle migliori stampante injet in circolazione a livello amatoriale. L’unico lato negativo sono i costi delle cartucce.

    #1247820
    picar68
    Partecipante

    io per le mie stampe uso una canon pixma ip6220d. risultati a dir poco strepitosi in tutti i formati: 10×15, 13×18, A4… una qualità di stampa veramente elevatissima.

    #1247893
    reynolds
    Partecipante

    Rpolonio, i costi di esercizio sono nettamente a favore della stampa a sublimazione (2 € netti a foto, senza scarti, e formato 2/3 pieno, ben differente dell’A4, che ripeto non è un formato fotografico, ma da “ufficio”. 8 cartucce Espon costano come minimo 120 Euro, 20 fogli di Epson Glossy 15 euro, totale 135 euro, 20 foto(io stampo solo 20 x 30) = SOLO 7 € a foto, considerando gli scarti, le pulizie varie delle testine, si raggiungono i 10 € a foto … UNA PAZZIA !!!

    #1247908
    rpolonio
    Partecipante

    10 euro una stampa 20×30 mi sembra esagerato. Alle mie stampe eseguite con carta epson premium glossy da 255g/mq sulla photo 900 prendo 4 euro, certamente non diventerò ricco nel fare queste stampe, però è un prezzo onesto. Potrei guadagnare di più usando la 6600D della canon, ma onestamente non mi soddisfa molto il risultato, i contorni non sono molto regolari, per i più questo non lo notano, per questo motivo la uso solo per stampe di piccole dimensioni. I colori e le carte da me usati sono originali, è inutile dire che i prodotti originali se costano, c’è anche un motivo.

    #1247931
    picar68
    Partecipante

    sarà che io in casa stampo poco (in laboratorio una 30×45 mi costa 4,50 euri) ma mi pare che i costi di esercizio di cui parlate siano a dir poco esagerati. 10 euro per una stampa A4 mi sembra veramente allucinante. P.S.: con il termine A4, normalmente, si “sintetizza” la dimensione fotografica 20×30.

    #1248014
    reynolds
    Partecipante

    Caro Picar, io non ho mai avuto stampanti Canon e quindi non posso fare un confronto, ma fare i conti è il mio mestiere. Con la Epson 800 (che ripeto, di eccellente qualità per quanto riguarda la stampa, con 3 treni completi di cartucce originali che ho comprato non ho mai stampato più di 20 – max. 22 foto, e ripeto, solo formato A 4 lucido. Le cartucce costano 18,50 € l’una e ce ne sono ben otto. Il problema della R 800 è che se non si stampa quotidianamente, dopo 3 o 4 giorni parte automaticamente la pulizia delle testine, con notevole consumo di inchiostro. Ho provato anche l’alimentatore esterno compatibile che costa molto meno, ma i risultati sono pessimi, quindi, o cartucce originali, oppure mano al portafogli….

    #1248038
    picar68
    Partecipante

    ad ogni modo io credo che il sistema più economico per stampare è portarle al laboratorio fotografico.

    #1248112
    reynolds
    Partecipante

    Ottimo picar68, sicuramente la stampa da laboratorio è la più economica.

Stai visualizzando 15 post - dal 16 a 30 (di 34 totali)
  • Devi essere connesso per rispondere a questo topic.

People Who Like Thisx

Loading...

People Who viewed ThisX