Home » Topic » Canoniani Cafe’ » Onoriamo la lingua italiana!

Onoriamo la lingua italiana!

Stai visualizzando 15 post - dal 1 a 15 (di 31 totali)
  • Autore
    Post
  • #1323635
    fireblade
    Partecipante

    Lungi da me l’idea di compiere una crociata, ma in parecchie persone abbiamo notato ultimamente un’uso massiccio della lingua inglese per dare un titolo alle fotografie. Molti trovano la cosa irritante, a me personalmente dispiace solo un po’, da amante della nostra lingua, notare che ciò che non si riesce ad esprimere in italiano lo si fa con un’altra lingua, con risultati a volte grotteschi. Abbiamo la lingua più poetica del mondo e non sappiamo usarla per dare una veste formale ai nostri scatti? E’ sinceramente un peccato. Ovviamente questo è solo uno spunto di riflessione, non certo un diktat, ognuno resta libero di fare ciò che vuole, nel rispetto degli altri. Cerchiamo anche di controllare gli errori di sintassi e di scrittura, non sono belli da vedersi…. [lo]

    #1323642
    diamante67
    Partecipante

    sono daccordo (o) (o)

    #1323651
    doctorcasper
    Partecipante

    Originariamente inviato da fireblade: […] Cerchiamo anche di controllare gli errori di sintassi e di scrittura, non sono belli da vedersi….

    Come non quotarti…

    #1323658
    nico1969
    Partecipante

    Sono pienamente d’accordo con fire, per esempio la parola quotare che tanto si usa in questo e altri siti, se prendiamo lo Zingarelli a tutto un altro significato! A buon intenditor ….. P.s. è solo la mia opinione e non vuole essere offesa per nessuno. [lo]

    #1323660
    AndreaOiser
    Partecipante

    E se qualcuno avesse per esempio trovato nella fotografia il mezzo per sopperire alla difficoltà di comunicazione che ha con la lingua italiana?? [lo]

    #1323662
    gloster1974
    Partecipante

    Originariamente inviato da AndreaOiser: E se qualcuno avesse per esempio trovato nella fotografia il mezzo per sopperire alla difficoltà di comunicazione che ha con la lingua italiana?? [lo]

    Scusa Andrea , difficolta’ per mettere in fila due parole in italiano????? forse parli di uno straniero ma anche in questo caso non credo sia una grosa difficolta’ ;hm

    #1323663
    gloster1974
    Partecipante

    Originariamente inviato da fireblade: Cerchiamo anche di controllare gli errori di sintassi e di scrittura, non sono belli da vedersi…. [lo]

    hai perfettamente gaggione , e’ra ora di finiamola [feu] A parte gli scherzi mi trovi pienamente d’accordo in tutto e per tutto , addirittura e’ bene che tutti gli utenti sappiano che c’e’ chi quando legge un titolo in Inglese o altra lingua non apre neanche il 3d e questo e’ un vero peccato poiche’ il titolo non fa la foto 😉

    #1323667
    AndreaOiser
    Partecipante

    Ma senza dubbio Gloster, mi sono espresso male (per la serie: forse sono io ad avere problemi di comunicazione? :)). Intendevo dire che esistono persone che riescono ad esprimere meglio un concetto o un messaggio con le parole e persone che invece lo fanno meglio con la fotografia e dato che qua mi pare non ci si trovi su un forum di discussione sul volgare e le origini delle lingue romanze… Comunque se si tratta di scrivere due parole, condivido che le problematiche da te sollevate non nascano dalla difficoltà di esprimersi, ma magari dalla noia di star due secondi a pensare un titolo e “quoto” pienamente ciò che hai detto. Poi come tu stesso hai detto, che ognuno sia libero di far come meglio crede. Saluti a tutti e cordialità. [lo]

    #1323668
    longdream
    Partecipante

    Sto seguendo le vostre considerazioni e il mio timore è che il sito prenda una piega troppo “accademica” rimanendo un forum di nicchia nel quale ci si possa sentire ben accetti solo se padroni di un linguaggio forbito: poi il passo a discernere anche su quali argomenti fotografici sia opportuno trattare è breve; già in un altro topic si parla di farla finita con le solite menate tecniche sempre sugli stessi obiettivi o sulle stesse argomentazioni tecniche etc. Io sono sempre stato per la giusta misura che è il modo più corretto per essere sempre aperti a tutto ed a tutti senza incorrere in eccessi ed esclusioni ponendo si dei limiti ma nei quali la maggior parte delle persone possa avere il beneficio di usufruire delle maggiori opportunità possibili. Un saluto.

    #1323669
    AndreaOiser
    Partecipante

    Scusa, non come tu stesso hai detto Gloster, come Fireblade ha detto… 🙂

    #1323671
    AndreaOiser
    Partecipante

    Originariamente inviato da longdream: Sto seguendo le vostre considerazioni e il mio timore è che il sito prenda una piega troppo “accademica” rimanendo un forum di nicchia nel quale ci si possa sentire ben accetti solo se padroni di un linguaggio forbito: poi il passo a discernere anche su quali argomenti fotografici sia opportuno trattare è breve; già in un altro topic si parla di farla finita con le solite menate tecniche sempre sugli stessi obiettivi o sulle stesse argomentazioni tecniche etc. Io sono sempre stato per la giusta misura che è il modo più corretto per essere sempre aperti a tutto ed a tutti senza incorrere in eccessi ed esclusioni ponendo si dei limiti ma nei quali la maggior parte delle persone possa avere il beneficio di usufruire delle maggiori opportunità. Un saluto.

    “Quoto e riquoto”. [ado]

    #1323679
    Brained
    Partecipante

    Una lotta per il buon uso delle nostre tradizioni italiane che parte da un utente il cui nickname è “FIREBLADE”??? E’ come se rocco siffredi volesse abolire il porno…. [fru] Scherzi a parte, non mi trovo a condividere l’idea del caro Sandro e vengo subito a spiegare il motivo. Ad oggi sono milioni gli esempi di integrazione, lessicale, culturale, religiosa, etc etc che ai quali la società odierna ci chiede di aderire. Ho letto inoltre della “noia” nello scegliere il titolo. Così’ come curo le mie fotografie, dallo scatto alla post produzione, allo stesso modo il titolo è, a mio parere, un elemento distintivo fondamentale. L’eleganza e la cura con le quali lo si sceglie possono persino rivelarsi decisive nell’esprimere il proprio parere (attenzione, parere e non voto o C) ad un’immagine. Se la scelta di questo è fatta con cura, che esso sia in inglese, in francese, in dialetto locale, o in qualsiasi altra lingua, è per me motivo di ulteriore riflessione durante l’analisi dell’immagine in toto. Per concludere rispetto la scelta di tutti, purchè questa sia fatta con gusto e con intelligenza Andrea [bir]

    #1323690
    fireblade
    Partecipante

    Originariamente inviato da brained: Una lotta per il buon uso delle nostre tradizioni italiane che parte da un utente il cui nickname è “FIREBLADE”???

    Perché? Il tuo nick è forse “Cecco Angiolieri” dell’Accademia della Crusca? Ma tanto si sa, tu sei anglofilo, non c’è scampo…. :nw

    #1323705
    simsampa82
    Partecipante

    Perfettamente d’accordo su tutte le considerazioni fatte da Andrea (Brained)! Caro FIREBLADE…sai quanto ti stimo come persona e come fotografo..sebbene hai tu stesso puntualizzato che la tua non sia una crociata, bensì una pura riflessione, la rispetto per quanto tale ma non la condivido. La fotografia non ha paese, è universale e multietnica e ognuno deve essere libero di scegliere la lingua che preferisce per il titolo della sua foto..anche perchè mi pare che tu abbia fatto così per il tuo nick e nessuno si sognerebbe di recriminarlo! Tu stesso me lo hai fatto presente nelle mie foto ma continuo a reputarla una tua personale considerazione: aprire un post del genere in un momento non troppo felice per il sito viste le critiche sempre più pressanti sul sistema delle votazioni..delle confraternite vere o presunte di chi si vota a vicenda etc. etc. non penso contribuisca a migliorare la situazione. Io ho sempre amato questo sito per il suo carattere semplice e popolare e allo stesso tempo tecnico grazie agli utenti esperti che ne fanno parte…sentire dire che ci sono persone che non leggono post o guardano foto col titolo in inglese..francamente nel 2008 mi fa sorridere. Auspico un’allargamento di vedute generale e un una serena convivenza nel rispetto del regolamento. Un saluto a tutti con la speranza che il caro Sandro non prenda questo mio commento come un’attacco personale: LUNGI DA ME TALE INTENZIONE!

    #1323709
    Brained
    Partecipante

    Caro Simone o Simsampa che dir si voglia, Sandro è persona intelligente e ha ben capito lo spirito ironico sia della tua sia della mia battuta. Non ho nulla di personale con alcuno del sito, anzi, al contrario di quanto hai detto, penso che sia invece proprio questo il momento, seppur con qualche difficoltà, di tirar fuori determinati argomenti. Se è sulla buona volontà, l’intelligenza e il rispetto reciproco degli utenti della comunità che si vuole far perno per migliorare questo sito, prendo come lodevole l’iniziativa di Sandro. Come sempre succede, rispetto le opinioni di tutti, ma non sempre le condivido, e in questi casi è sempre proficuo render nota la propria idea, sia che questa sia espressa con una battutaccia come la mia, sia che sia seguita da argomentazioni fondate. Con questo vi saluto ed abbraccio entrambi. Come ennesima controprova potremmo farci offrire un caffè da Sandro, e sò che lo farebbe volentieri, purtroppo le sue braccia genovesi sono lunghe per tenere in mano il 500mm, ma si retraggono quando è il momento di arrivare al portafogli [mat] Andrea

Stai visualizzando 15 post - dal 1 a 15 (di 31 totali)
  • Devi essere connesso per rispondere a questo topic.

People Who Like Thisx

Loading...

People Who viewed ThisX