Home » Topic » Canon (EF – EFs – EFm – RF) » richiesta consiglio su obiettivi grandangolari

richiesta consiglio su obiettivi grandangolari

  • Questo topic ha 22 risposte, 7 partecipanti ed è stato aggiornato l'ultima volta 18 anni fa da Franco.
Stai visualizzando 15 post - dal 1 a 15 (di 23 totali)
  • Autore
    Post
  • #1238013
    fikoger69
    Partecipante

    Innanzitutto penso di iniziare salutando tutti e ringraziando chi con competenza ed umilta’ mi ha permesso di capire qualcosa di piu’ di questo mondo affascinante. Mi sono deciso ad iscrivermi e a chiedere un parere competente,nonostante la discussione sugli obiettivi con focali corte sia stata abbondantemente sviscerata in altri topics.Chiedo scusa in anticipo per eventuali ripetizioni,inesattezze ed ingenuita’ dovute alla scarsa pratica fotografica. Il mio nome è Gerry e mi sono avvicinato alla fotografia digitale con obiettivi intercambiabili per motivi professionali. Sono infatti un dentista e da poco possiedo il seguente corredo professionale macro: CANON EOS 350D + OBIETTIVO EF-S 18-55 ( in dotazione) CANON EFS 60 f/2.8 FLASH ANULARE MR-14EX Utilizzo questo corredo per foto endorali e di volti con buona soddisfazione. Contemporaneamente all’acquisto,ho cominciato a seguire i forum di argomenti inerenti la fotografia digitale,specialmente quelli incentrati su obiettivi,corpi macchina,accessori Canon. Posso dire di essere diventato,almeno teoricamente, un discreto conoscitore.Volendo dotarmi di un corredo decoroso in vista di un imminente viaggio in Thailandia,in considerazione della mia passione per le focali corte-obiettivi grandangolari ed ultragrandangolari-per foto di “ampie vedute”,soprattutto paesaggi ed interni,la mia scelta si è concentrata sulle seguenti ottiche: TOKINA 12-24 f/4 CANON 17-40 f/4 L USM CON LE SEGUENTI MOTIVAZIONI: 1)con poco piu’ di mille euro,prezzi San Marino foto 705 + 485 euro, credo di avere un corredo di tutto rispetto. 2)Ho preferito il TOKINA al CANON 10-20 per il costo piu’ contenuto(250 euro di differenza non sono pochi per un obiettivo non adattabile al full frame), per la qualita’ fotografica indubbia testimoniata dagli scatti intravisti in numerose discussioni sull’argomento sparse per il web e perchè le eventuali differenze con l’obiettivo della casa madre risultano,in considerazione della mia visuale assolutamente amatoriale,inapprezzabili. 3)Ho scelto il 17-40 perchè è una serie L,perche’ non riesco a trovare qualcuno che ne parli male,perche’ non c’è mai stata una serie difettosa al contrario di altri obiettivi peraltro di estremo pregio,perchè lo potrei utilizzare sul FF tra l’altro conservando una focale grandangolare goduriosa,perchè non mi devo prostituire per potermelo permettere. So che ho una sovrapposizione di focali e ,allo stesso tempo ,so di rimanere scoperto sulle focali lunghe ma potrei sempre considerare di utilizzare gli umili servigi del brutto anatroccolo-leggi plasticotto d’ordinanza- nonchè del mio sessantino,oramai stanco di fotografare soltanto denti. Ho scartato obiettivi molto interessanti e forse piu’ universali,in fatto di focali,per motivi economici-16-35,24-70 sempre serie L-,o per evitare problemi legati a serie difettose e altre minuscole mancanze che potrebbero far impazzire la mia gia’ modesta cognizione fotografica(24-105). Che ne pensate?Ho ragionato bene?Si accetta qualsiasi tipo di giudizio,riflessione,critica. Inoltre visto che vado a Bangkok,credete possa essere una buona idea comprare il tutto in loco?Solo con il Tokina risparmierei circa cento euro.Come si comporta la Canon con le garanzie internazionali?Ho saputo che è abbastanza elastica.Vorrei evitare fregature,non sono cosi’ esperto da poter giudicare la qualita’ di un obiettivo da pochi scatti di prova… Che dire?Mi rimetto al vostro buon cuore……….. Un saluto :Hp :lp [lo]

    #1238014
    rpolonio
    Partecipante

    Benvenuto fikoger69, in questa comunità di canoniani. Rispetto le scelte che ognuno di noi fa, perchè sono dettate da un proprio gusto e uso specifico. Questa tua scelta mi sembra un po’ limitata anche se hai dei gusti particolari come hai specificato. Se io andassi in Thailandia, mi procurerei almeno un obiettivo con una focale più lunga. Per quanto riguarda il problema degli acquisti di materiale fotografico in loco, io personalmente non so risponderti, ma c’è un canoniano fra noi, avrai visto i suoi commenti, è un professionista del settore, si chiama “roby962” ed è stato in Thailandia. Il mio credo è: Materiale buono=risultato buono. Spero di vedere le tue foto sulla Thailandia. Ciao

    #1238015
    Mrarj
    Partecipante

    ciao Gerry!!! ‘Orca l’oca, però….se non te le puoi permettere tu le ottiche di serie A noi poveri comuni mortali fotoamatori con un comune lavoro come dobbiamo fà?? eheh ovviamente scherzo, comunque io per acquistare il 17-40 ed il 24-105 ho risparmiato su tutto, evitato le vacanze, sky, ecc ecc…e posso confermare che ci si può letteralmente svenare per questi diamanti “neri”. Ho premesso ciò appunto per consigliarti queste due ottiche, perchè mi sembra di capire che abbiamo gli stessi gusti in fatto di grandangolarità. Sì, proprio come te mesi fa presi in considerazione il 10-22 proprio perchè mi faceva gola tutto quel ben di Dio di grandangolare, ma come te lo scartai alla selezione finale proprio perchè un giorno ( nel senso più stretto della parola) spero di passare al FF, e così lo dovrei usare come soprammobile vicino alla statuetta della Madonna di fatima (…Sì..sì..quella in plastica, con la coroncina Blu sempre in plastica) con l’acqua benedetta regalata dalla mia nonnina. Avendo ora un umile ma così tanto dolce 350D. Le “terze parti” non le ho volute prendere in considerazione perchè sono della filosofia poco ma buono e siccome proprio come i diamanti, le ottiche sono “…per sempre” meglio acquistare il massimo di ciò che si può arrivare a spendere (anche andando un pò di più..senza esagerare però perchè sennò si fa subito ad ipotecare la casa per un corredo di fisse superluminose…). Con le due ottiche che ti ho proposto mi trovo benissimo ovviamente, per ora le alterno ma se un giorno, il buon Dio mi da la forza di poter acquistare una FF ( una 5 D al massimo..non una Ds M.. sarebbe chiedere troppo) allora monterò il 17-40 sulla FF (così non mi si offende il grandangolare) invece il 24-105 me lo metto nella 350 D (potenziando così le proprietà di “tele”)… tutto qui…però non puoi fare a meno del super grandangolare allora valuta un bel fisso… Cya! 😀

    #1238060
    fikoger69
    Partecipante

    Intendo ringraziare molto per l’attenzione al mio quesito e per la gentilezza e la disponibilita’ nella risposta e nei preziosi consigli sia rpolonio che mrary. Come direbbe qualcuno…Pochi ma buoni…. In verita’ avevo anche io valutato l’opportunita’ di associare il Canon 10-22 al 24-105 avendo una copertura ampia di focali con due ottiche di livello. Avevo optato poi per il 17-40 non per una questione economica ma per altri motivi,il primo dei quali è che il suddetto obiettivo è introvabile sul mercato. Ho poi letto del problema di flare,spero di non dire castronerie,su alcuni esemplari,poi si parlava della copertura focale troppo ampia(superiore al 3per considerato ideale)e alcuni problemi di nitidezza alla minima apertura. Poi nel caso di passaggio al FF sarei stato costretto a dotarmi di un obiettivo con un grandangolare piu’ spinto considerando che poi anche sul formato ridotto il ventiquattro diventa piu’ di trentacinque etc etc. Per dire la verita’ un pensierino al 24-70 L Canon l’avevo fatto,poi la propensione si è un po’ affievolita per il peso dell’obiettivo. Non sono un professionista e vorrei un corredo agile in tutti i sensi per potermi concentrare sulla tecnica fotografica,senza perdere entusiasmo,da cui i dubbi che vi ho fatto presenti. Considerando che non ho assolutamente idea della differenza di angolo di campo fra un 10 e un 17,potrei star scegliendo praticamente due doppioni,dalle differenze minime almeno al mio occhio non professionista. Poi non ho grossissime possibilita’ economiche,nonostante le apparenze….. Ho anche scartato il 17-85,obiettivo si’ tuttofare ma sul quale ho letto giudizi contrastanti. Quindi in definitiva 17-40 e come tele?Il 70-200 f/4?Ma tutto quel tele potrebbe non servirmi mai….. Boh…… :Hp :lp :Hp :lp :Hp :lp :Hp :lp [zzz] [zzz] [zzz] [zzz] [zzz] [zzz] [zzz] [zzz] [zzz]

    #1238062
    rpolonio
    Partecipante

    Ciao fikoger69, se mi permetti completo il mio post con un mio consiglio sulla scelta degli obiettivi. Le tue tendenze mi sembrano orientate su focali corte, ma potresti avere bisogno anche di qualcosa di pù. Se non hai problemi economici ti consiglierei il 16-35 L f2,8, e per quanto riguarda per la focale lunga, ossia il tele, penso di essere d’accordo con te, certamente ti sarà piutosto ingombrante il 70-200 L f4. Fai l’accopiamento con un 24-105L f4, così avrai qualcosa di molto valido anche per un futuro. Sono sicuro che quest’ultimo uno volta che l’avrai montato non lo leverai più.

    #1238063
    fikoger69
    Partecipante

    Grazie dell’ulteriore precisazione. Purtroppo credo di non potermi permettere il 16-35 che da solo costa 1390 euro e forse per me,piccolo calimero pulcino nero,risulta sprecato. Quindi,come anche il gentile mrary.anche tu mi consigli 17-40 e 24-105. Non mi sembra una cattiva idea,con i costi stiamo lievitando,siamo intorno ai 1700 euro…..Se solo il 24-105 fosse umanamente reperibile.Magari in Thailandia si risparmia qualcosa.. E come peso,non specifico ma ponderale del corredo in questione? Ho paura di incasinarmi con le ottiche e combinare disastri. forse come hobbie potevo scegliere la pesca sportiva…. Approfitto della gentilezza per chiedere un consiglio per obiettivo ritratti. Meglio il 50 o l’85 sul formato ridotto? E il mio sessantino oltre che per i denti lo posso reciclare a questo scopo? Grazie e ciao

    #1238064
    rpolonio
    Partecipante

    Originariamente inviato da fikoger69: Grazie dell’ulteriore precisazione. Purtroppo credo di non potermi permettere il 16-35 che da solo costa 1390 euro e forse per me,piccolo calimero pulcino nero,risulta sprecato. Quindi,come anche il gentile mrary.anche tu mi consigli 17-40 e 24-105. Non mi sembra una cattiva idea,con i costi stiamo lievitando,siamo intorno ai 1700 euro…..Se solo il 24-105 fosse umanamente reperibile.Magari in Thailandia si risparmia qualcosa.. E come peso,non specifico ma ponderale del corredo in questione? Ho paura di incasinarmi con le ottiche e combinare disastri. forse come hobbie potevo scegliere la pesca sportiva…. Approfitto della gentilezza per chiedere un consiglio per obiettivo ritratti. Meglio il 50 o l’85 sul formato ridotto? E il mio sessantino oltre che per i denti lo posso reciclare a questo scopo? Grazie e ciao

    Stavo pensando, ti porti via solo un obiettivo, e visto che vai in Thailandia, lo potresti comprare da quelle parti il 24-105. Quando ritorni Lo lasci montato sulla fotocamera, se alla dogana ti chiedono motivazioni, li mostri lo scontrino di acquisto della fotocamera e gli dici che l’obiettivo fa parte del kit. Ricicla pure il tuo sessantino. Lascia passare un po’ ti tempo e scatta immagini vedrai che sarai tu stesso a chiudere il cerchio degli acquisti.

    #1238073
    Mrarj
    Partecipante

    Ciao Gerry! è un piacere cercare di aiutare gli altri, propiro perchè anch’io inizialmente avevo bisogno di consigli sull’acquisto delle ottiche. Anzitutto buona permanenza in Thailandia! (ti invidio un casino!! :pp ) si io con queste due ottiche non posso chiedere altro! Sono totalmente appagato! e la cosa più bella credimi è non avere rimorsi o ripensamenti! Dunque valuta tu che tipo di focali ti servono, io al 80 % ad esempio faccio paesaggistica ed il 20 % ritratti ambientati… sì l’accoppiata costa 1700 euro e sono davvero un botto…ma se li andiamo a pesare con la qualità, versatilità, canon, ecc ci rendiamo conto che 2 ottiche di questo calibro (ed il 24-105 non scordiamoci che è anche IS) non costano poi così tanto… comunque che sia 24-105 o altro ti consiglio vivamente di restare sempre sulla serie L… sempre per il principio poco ma buono… io personalmente il 24-105 l’ho preso da Fotocolombo.biz stavo girando per la rete per vedere se c’era una buon’anima che lo dava disponibile, quando mi sono ritrovato nella pagina delle ottiche di Fotocolmbo e l’ho visto disponibile ho fatto fiammare la tastiera comunque ora non so se è ancora disponibile…aspè che vado a vedè…no..lo da in arrivo.. comunque se vai in Thailandia la trovi sicuro e a molto meno (certo, non potrai contare sulla garanzia che non sarà certo italiana o europea, ma secondo me vale la pena correre il rischio perchè difficilmente hanno problemi..bada però di controllare il numero di fabbricazione!!il famoso UT….) Un saluto!

    #1238095
    heimdal
    Partecipante

    prendi in seria considerazione il 17-55 f2.8 is.

    #1238137
    fikoger69
    Partecipante

    Non vorrei sembrare noioso,banale o ruffiano ma non posso fare a meno di ringraziare tutti coloro che hanno perso un po’ del loro tempo per rispondere ai miei quesiti. A proposito delle ultime risposte volevo sottolineare che un fotografo italiano residente in Nuova Zelanda mi ha detto che lui li’ ha acquistato degli obiettivi e gli hanno assicurato che la garanzia è valida in tutto il mondo. Con una garanzia internazionale,in caso di problemi,la Canon Italia mi costringera’ a rivolgermi agli avvocati di Altroconsumo? Inoltre con la mia Canon acquistata in Italia e un obiettivo acquistato in loco mi possono far problemi in dogana?Dovrei addirittura portarmi lo scontrino di acquisti italiano?Questa mi giunge nuova. Tra l’altro sullo scontrino non è specificato il tipo di obiettivo acquistato,c’è scritto solo genericamente obiettivo canon. Anzi pensavo di approfittare di questo particolare nel caso di problemi con materiale comprato all’estero… Ma poi tutti quelli che acquistano su internet da Hong Kong? A proposito del 24-105 c’è qualcuno di buona volonta’ che vorrebbe ricordarmi codici della serie difettosa e tipo di difetto? Qualcuno scriveva che questo obiettivo soffre di vignettatura alle minime focali,se non dico castronerie. Sono sempre piuì indeciso…… Il 17-55 f/2.8 non incontra i miei gusti.Costa come una serie L,se passi al FF hai buttato mille euro,comunque mi lascia scoperte tutte le focali tele…E poi diamine mille e piu’ euro,per un obiettivo adatto solo alle digitali,mi sembra immorale. A questo punto cento euro in piu’ e vado con il 24-70 f/2.8:escursione focale interessante,serie L,luminoso,forse solo un po’ pesante. Un saluto affettuoso e sincero :lp :Hp :lp :lp :Hp :lp :Hp

    #1238141
    eosmac
    Partecipante

    Ciao, il 24-105mm presenta una leggera vignettatura sul grandangolo ma questo è normale. E’ una delle migliori ottiche in circolazione specialmente sul full frame dove le ottiche vengono messe a dura prova. Anche il 24-70mm è un gran bello obiettivo che non ha certo bisogno di presentazioni, infatti è una delle ottiche più utilizzate in ambito pro. In ogni caso quando scegli un’ottica della serie L non sbagli mai. [lo]

    #1238143
    Mrarj
    Partecipante

    Di nuovo buongiorno Gerry.. un attimo che faccio il copia / incolla di sto pezzo che concordo appieno: Il 17-55 f/2.8 non incontra i miei gusti.Costa come una serie L,se passi al FF hai buttato mille euro,comunque mi lascia scoperte tutte le focali tele…E poi diamine mille e piu’ euro,per un obiettivo adatto solo alle digitali,mi sembra immorale. A questo punto cento euro in piu’ e vado con il 24-70 f/2.8:escursione focale interessante,serie L,luminoso,forse solo un po’ pesante ecco..sì… quoto AL MASSIMO!! non fa una grinza! per quanto riguarda la garanzia (ho sentito rivenditori e centri assistenza ed anche chiamai alla Canon per farmi spiegare un po’ riguardo la garanzia) per la garanazia d’IMPORTAZIONE INTERN. non si può fare nulla purtroppo (forse rispedire l’oggetto dove lo si è acquistato per farlo riparare ma non ne sono sicuro) per la garanzia Italiana ovvimaente tutto ok, e così anche per la garanzia EUROPEA (Che di fatto è identica a quella italiana) che ti riparano il “diamante” nei centri assistenza Canon in italia… per il documento che attesta l’acquisto (valido per la garania) non è importante che sia con le specificazione dell’articolo acquistato (E qui hai la mia diretta testimonianza, perchè all’inizio feci fare una pulizia generale alla mia 350 D ad un centro assistenza Canon di Roma, prendendo per buono lo scontrino di acquisto della reflex…sullo scontrino addirittura non c’era scritto neanche che era Canon…l’ho acquistata in un negozio di materiale fotografico) tuttavia se acquisti all’estero mi sento di consigliarti una bella Fattura intestata a te dove ci sia riportato per filo e per segno la descrizione dell’articolo. Altra cosa certa è che la Canon garantisce l’attrezzatura acquistata: 1 anno per professionisti ( e quindi con fatturazione tramite partita iva) e 2 anni per i privati (scontrino o fattura alla persona privata). Per quanto riguarda la scontrino alla frontiera….bè io posso consigliarti di fare una bella fotocopia dello scontrino/fatture che ti porti dall’Italia per evitare ogni grana…(però qui, non posso aggiungere altro)… per il fatto del 24-105 L il problema si riferiva ai primi lotti di produzione e come riportato anche sul sito Canon ufficiale al link: http://www.canon.it/For_Home/Product_Finder/Cameras/EF_Lenses/Zoom_Lenses/EF_24_105mm_f4L_IS_USM/announcement.asp?ComponentID=323109&SourcePageID=321577#1 :al Il problema si manifesta solo sotto forma di riflessi. Quest’ultimi comunque non appaiono in normali condizioni di scatto quindi, l’obiettivio può essere usato senza problemi in molte circostanze. I riflessi potrebbero apparire solamente in rari e limitati casi, a causa di luci incidenti e forti controluce (come ad esempio in una scena notturna dove una forte fonte di luce illumina il soggetto da dietro). Se il fotografo si trovasse in queste circostanze, potrebbe evitare l’effetto riflesso cambiando leggermente la direzione della fotocamera o la lunghezza focale (angolo di campo) controllando nel frattempo, attraverso il mirino, la comparsa di eventuali riflessi . Il problema dei riflessi riguarda tutti gli obiettivi zoom EF24-105mm f/4L IS USM con un numero di controllo minore di UT1000. Ci scusiamo per l’inconveniente e chiediamo ai nostri clienti di controllare il numero posizionato dietro l’obiettivo. E se malauguratamente il tuo obiettivo dovesse rientrare in questo lotto la Canon te lo ripara subito e gratis..non ti dico che ansia avevo quando sono andato ad aprire la scatola e poi ad aprire il tappo posteriore..e leggendo UU … mi sono levato dalla testa 10.000 tonnellate di peso [feu]… vai tranquillo cmq, ormai in giro ci dovrebbero essere tutte serie non difettose… Salut, [lo]

    #1238144
    giangius
    Amministratore del forum

    dal quel che so, verificato con il customer care Canon, le ottiche godono di garanzia internazionla, ovunque siano state acquistate, le fotocamere no. Quindi, se acquistate il corpo macchina ad Hong Kong, non avrebbe alcuna garanzia in tutta Europa…per le ottiche, invece, è vero il contrario!

    #1238145
    Mrarj
    Partecipante

    Gerry, per la questione che proponevi dell’attrezzatura che si porta quando si va all’estero…guarda un po’ che ti ho trovato???: http://www.nikonclubitalia.it/public/index.php?ind=downloads&op=entry_view&iden=54 Salut, [lo]

    #1238215
    heimdal
    Partecipante

    ti consigliavo il 17-55 per questi due motivi: 1) http://users.cybercity.dk/~nmb1805/lens_comparision/ 2) http://hlengine.com/backend/index.php?showtopic=10 se il prezzo è alto vedi il nikon 17-55 2.8 e dimmi se il canon non è conveniente. l’unica cosa che ti può preoccupare (e che anche io sto valutando) è il lens flare dovuto al numero elevato di elementi.

Stai visualizzando 15 post - dal 1 a 15 (di 23 totali)
  • Devi essere connesso per rispondere a questo topic.

People Who Like Thisx

Loading...

People Who viewed ThisX