Home » Topic » Generica » Sabbia

Sabbia

  • Questo topic ha 10 risposte, 8 partecipanti ed è stato aggiornato l'ultima volta 8 anni, 1 mese fa da anna.
Stai visualizzando 11 post - dal 1 a 11 (di 11 totali)
  • Autore
    Post
  • #1819908
    anna
    Partecipante

    Trattasi di un piccolo progetto nato da una domanda molto semplice: come si forma la sabbia e che cosa si può trovare in una spiaggia qualsiasi?
    Due settimane di “scavi” fatti durante le vacanze estive, separando ogni singola pietra, legnetto e conchiglia.
    Una volta a casa ho impostato il lavoro.
    Niente di particolarmente elaborato, con luce naturale e come base il tavolo da pranzo.
    Il risultato non mi dispiace e fino a ora è rimasto chiuso dentro una cartella.
    Bene ora ve le dovete subire voi… 😀

    01.jpg

    05copia.jpg

    06.jpg

    03.jpg

    02.jpg

    07copia.jpg

    Qui le ho unite

    08.jpg

    #1819912
    anna
    Partecipante

    ne mancano ovviamente… [ver]
    Ho avuto un po’ di problemi a caricare ma alla fine ce l’ho fatta! [ale]

    #1819929
    Mullahomark86
    Partecipante

    Mi piacciono molto quelle con sassi e sabbia, sembrano quasi delle cartoline dallo spazio profondo. L’ultima è una bella galassia a spirale [amo]

    #1819931
    Luppolo
    Partecipante

    A me piace molto… un gioco di geometrie interessante e simpatico…
    L’ultima è la mia preferita.

    Come dice il Fisico… hanno qualcosa di astronomico… le vedrei bene come illustrazioni de “il collasso dell’universo” del grandissimo Isaac Asimov

    #1819936
    gito53
    Partecipante

    Sono molto belle e fantasiose! Complimenti! Ciao Gilda [lo]

    #1819952
    nixray
    Partecipante

    Fantasia, creatività, capacità tecnica, un progetto minuzioso per realizzare una idea…
    questa è ARTE. [app] [app]

    #1819960
    anna
    Partecipante

    Grazie a tutti, in effetti questo microprogettino si è rivelato interessante perché essendo materiale “plasmabile” ho potuto anche creare delle composizioni in riferimento a un mondo misterioso, nascosto come può essere lo spazio.
    All’ultima in particolare ci sono affezionata dato che è un richiamo al simbolo che mi posto addosso ed è quella che preferisco.
    Ho voluto postare anche l’unione dei sei scatti perché l’idea è quella di stampare queste immagini e di metterle una vicino all’altra in questo stesso ordine.
    Non mi ritengo una artista, nè penso di essere una grande fotografa; leggo, studio, penso ma soprattutto mi diverto… ora mi diverto.

    Grazie di cuore [amo]

    #1819993
    albo49
    Partecipante

    Hai riprodotto fotograficamente una realizzazione quasi scolastica come spesso si vedono nei quaderni dei bambini che raccontano la gitarella al mare con relativa raccolta di oggetti da incollare ordinati sui cartoncini.
    Non comprendo se la finalità è didattica e/o fotografica. Nel primo caso: siamo cresciutelli, nel secondo caso: perplessità. [scr]

    #1820013
    GianMauro
    Partecipante

    Il mio pensiero si rispecchia esattamente nel commento di Albo….. anche tecnicamente non brillano

    Mia modesta opinione.

    Ciao

    #1820022
    Itzer
    Partecipante

    In effetti, le prime foto ricordano molto quei lavoretti da scuola primaria, però poi l’ultima, bellissima, le riscatta tutte ed io ne farei una gran bella stampa.

    #1820054
    anna
    Partecipante

    Grazie per le vostre osservazioni, Alvaro da te me l’aspettavo e mi fa piacere risponderti, anche agli altri perplessi.
    Cercherò di argomentare “brevemente” ( 🙂 ) la scelta di fare questo tipo di lavoro a livello scolastico.
    Per me la fotografia non è solo un modo di esprimermi e o documentare; la fotografia la vivo anche come un raccogliere e un collezionare.
    Un po’ come la filosofia del movimento artistico del “ready made” di Duchamp poi seguita anche da un grande fotografo come Walker Evans nei suoi reportages.
    Raccogliere, appropriarsi di oggetti o di elementi, come nel mio caso, e trasferirli in un’altro luogo, sradicandoli concettualmente da un posto dove sono ritenuti e visti come ovvi.
    Una volta posizionati in un contesto al quale non appartengono, quindi isolati dal loro ambiente ovvio, questi oggetti/elementi possono essere manipolati in mille forme e trasformati in mille concetti e qualche volta essere considerati arte, non è di certo questo il caso.
    Sostanzialmete quello che volevo fare era proprio questo, creare una sorta di raccolta personale per cercare una risposta e per dare a questi elementi un senso diverso.

    Si, mi potevo impegnare di più ma l’ho voluto fare solo con gli strumenti a mia disposizione senza cercare altro che un piano scuro e la luce proveniente dalla finestra.
    Una volta fotografati li ho messi dentro un vaso di vetro, non li ho buttati ma riuniti in un unico ambiente, quello meno ovvio… almeno per loro.
    GM la troppa tecnica la lascio ad altri, preferisco lavorare con altri metodi di misura. [scu]

Stai visualizzando 11 post - dal 1 a 11 (di 11 totali)
  • Devi essere connesso per rispondere a questo topic.

People Who Like Thisx

Loading...

People Who viewed ThisX