Home » Topic » Accessori obiettivi » Temperatura della luce

Temperatura della luce

  • Questo topic ha 6 risposte, 5 partecipanti ed è stato aggiornato l'ultima volta 17 anni fa da tony80.
Stai visualizzando 7 post - dal 1 a 7 (di 7 totali)
  • Autore
    Post
  • #1271574
    mashi
    Partecipante

    Ciao a tutti! Mi trovo tutti i giorni a scattare in un locale con luci al neon, soffitti azzurri, pavimento giallo e pareti aerografate… esiste un accrocchio che mi aiuti a capire a quanti °K devo settare il bilanciamento del bianco? Grazie!!

    #1271577
    frabruni
    Partecipante

    Ciao se non vuoi ricorrere a strumenti, ti passo qualche piccola indicazione delle temperature kelvin più comuni: LAMPADE INCLADESCENZA 2500/2800 LAMPADE AL QUARZO: 3200/3500 LUCE DIURNA (ALBA-TRAMONTI) 5500 LUCE DIURNA CIELO COPERTO 6500 LUCE DIURNA CIELO SERENO O VELATO 7000 OMBRE CON CIELO AZZURRO 10.000/12.000 I neon sono prodotti in una varietà di versioni, con temperature, dai 3000 ai 10000 gradi K. Ciao

    #1271612
    gully63
    Partecipante

    Originariamente inviato da mashi: Ciao a tutti! Mi trovo tutti i giorni a scattare in un locale con luci al neon, soffitti azzurri, pavimento giallo e pareti aerografate… esiste un accrocchio che mi aiuti a capire a quanti °K devo settare il bilanciamento del bianco? Grazie!!

    Ciao, a parte il solito sistema di fare il bilanciamento del bianco fotografando un foglio di carta bianca sotto la luce su cui vuoi bilanciare (misurazione in luce riflessa), ci sono i tappi per obiettivo bianco traslucido che fanno la stessa cosa, in pratica usi l’esposimetro della macchina in luce incidente. Questo fotografo americano ne ha testato uno dei più costosi (articolo in inglese): http://www.kenrockwell.com/tech/expodisc.htm ha la parte bianca composta di parecchie microlenti che convogliano non solo la luce direttamente incidente, ma anche quella che arriva molto obliqua. Ci sono altri tappi, con la superficie bianca liscia, che sono meno efficienti, ma costano notevolmente meno. Inoltre le ditte di esposimetri producono anche i termocolorimetri, vanno bene anche quelli degli anni 70 (batterie al mercurio permettendo), ma costano sempre più dei semplici tappi bianchi Gully [lo]

    #1271618
    squinza
    Partecipante

    Se la luce è sempre la stessa puoi usare il bilanciamento personalizzato sulla macchina fotografica direttamente (è il top quando hai temperature di colore estremamente sballate in quanto eviti, modificato il WB in studio, di saturare i canali). La procedura è indicata nel manuale. In ogni caso, scatta in RAW che aiuto a recuperare il più possibile.

    #1271759
    mashi
    Partecipante

    Grazie dei consigli, devo vedere se trovo questo Expodisk un po’ a meno, mi piacerebbe provarlo!

    #1271916
    gully63
    Partecipante

    Originariamente inviato da mashi: Grazie dei consigli, devo vedere se trovo questo Expodisk un po’ a meno, mi piacerebbe provarlo!

    Ken Rockwel dice che in realtà è solo raramente utile, ma mi pare che la tua situazione sia proprio una di quelle che fanno impazzire i bilanciamenti automatici della macchina fotografiche!! 😀 Gully [lo]

    #1272385
    tony80
    Partecipante

    comprati un pannello grigio al 18%, nei negozi (anche on-line) si trova a meno di 30€

Stai visualizzando 7 post - dal 1 a 7 (di 7 totali)
  • Devi essere connesso per rispondere a questo topic.

People Who Like Thisx

Loading...

People Who viewed ThisX