Home » Topic » Tecnica fotografica » Dimensione di stampa a vari Mp

Dimensione di stampa a vari Mp

  • Questo topic ha 12 risposte, 5 partecipanti ed è stato aggiornato l'ultima volta 17 anni fa da jack64bit.
Stai visualizzando 13 post - dal 1 a 13 (di 13 totali)
  • Autore
    Post
  • #1264642
    yagone
    Partecipante

    Qual’è la dimensione massima consigliata per la stampa da file generati da 6, 8 e 10 Mp? Cambiano con impostazione sRGB e adobeRGB? ciao, Da

    #1264645
    fireblade
    Partecipante

    Assumendo una densità di stampa ottimale di 300dpi si ottengono questi valori (approssimati): 6mp: 27x18cm 8mp: 30x20cm 10mp: 33x22cm Il formato di stampa non è influenzato dallo spazio colore scelto (adobergb oppure srgb) [lo]

    #1264646
    iggam
    Partecipante

    Qual’è la dimensione massima consigliata per la stampa da file generati da 6, 8 e 10 Mp?

    Dipende da diversi fattori. – “qualità dei pixel” (es. 8Mp di una compatta sono solitamente “peggiori” di quelli di una reflex; cioè hanno un contenuto informativo minore) – qualità dell’interpolazione e dello sharpening effettuata dal fotografo e dallo stampatore – distanza di osservazione della stampa Se vuoi un riferimento pratico, io con 8Mp (20D) ho stampato fino a 50×75 con ottimi risultati.

    Cambiano con impostazione sRGB e adobeRGB?

    No. Ciao, Stefano

    #1264824
    yagone
    Partecipante

    Dico questo perchè una mia amica ha due stampe 50×70 appese in sala, fatte con la sua macchina C-370 zoom da 3.2 Mp e sono fantastiche senza pecche nè difetti!!! Si guardano da circa 1 metro ma mi sono avvicinato a pochi cm per vederne l’effettiva qualità, sono sbalordito. Come mai secondo voi? ciao, Da

    #1264887
    iggam
    Partecipante

    yagone, non capisco la tua domanda…

    #1264912
    yagone
    Partecipante

    Voglio semplicemente dire che con 3 mp o poco più sono state fatte 2 stampe 50×70 perfette mentre la stessa dimensione viene consigliata per gli 8 mp o addirittura di più ancora. Mi chiedevo come mai… ciao, Da

    #1264929
    jack64bit
    Partecipante

    Ciao yagone. Dipende dal tipo di foto che uno fa e da che prodotto si usa per interpolare l’immagine (ingrandimento). Un ritratto, anche a “bassa risoluzione”, rende molto bene. Se la luce era giusta, se non c’è rumore digitale, se non ci sono eccessivi elementi ripetitivi o texture particolari (vedi ad esempio la balconata di un terrazzo), normalmente anche a 3mpx con il programma giusto si riesce ad avere un ottimo ingrandimento. Tieni conto che un 75-50 normalmente non si stampa proprio a 300dpi perchè non ce n’è bisogno. Io gli ingrandimenti che ho fatto (anche fino a 100×70) li faccio da 200 a 150dpi. E vengono bene. Un po’ meno se ci sono elementi geometrici. In questo caso si vede un pochino la perdita di dettaglio. Ciao Jack [lo]

    #1264936
    iggam
    Partecipante

    Yagone, ora l’ho capita… ma ti ha già risposto Jack. Ciao, Stefano

    #1264939
    orzak
    Partecipante

    Per vedere come influisce la risoluzione sulla stampa e provare il nuovo plotter Epson (8 colori) in formato B0 di un mio amico abbiamo stampato al massimo formato (B0=1000 x 1.414mm)una foto Jpeg scattata con la 350D ed il ciofegon 18-55mm, con risultati veramente piu’ che soddisfacenti. Tieni conto che se anche la risoluzione diventa bassa, un grosso ruolo lo giocano i driver di stampa, e comunque una foto cosi’ la osservi da un paio di metri. Qui puoi vedere in piccolo la foto che poi e’ stata ingrandita : images.asp?id=15994&cat=1072&page=1

    #1264957
    yagone
    Partecipante

    Originariamente inviato da jack64bit: Tieni conto che un 75-50 normalmente non si stampa proprio a 300dpi perchè non ce n’è bisogno. Io gli ingrandimenti che ho fatto (anche fino a 100×70) li faccio da 200 a 150dpi. E vengono bene.

    Quasi tutto chiaro, però non mi spiego perchè a maggiore ingrandimento corrispondono meno DPI, non dovrebbe essere il contrario? dopotutto ho bisogno di più punti per pollice lineare per mantenere la stessa definizione, no?

    #1264964
    jack64bit
    Partecipante

    Si solito si usa ridurre i dpi in un ingrandimento primo per avere files più piccoli da gestire e poi perchè il punto di vista ideale ti permette comunque di vedere bene la foto. La distanza ideale di visione di una fotografia corrisponde alla lunghezza della diagonale della stessa che va dall’angolo superiore all’angolo inferiore opposto (è una regola che viene adottata nel calcolo dei circoli di confusione; in questo caso il riferimento è il formato 20×30). Più ti allontani dalla stampa e meno c’è necessità di averla definita. La terza ragione è che invece di “giocare” sull’interpolazione dei vari pixel per avere un ingrandimento, si gioca con la densità degli stessi in output. Anche l’algoritmo più sofisticato infatti, quando “inventa” i pixel mancanti per aumentare la size della foto, può toppare e creare degli artefatti. Tieni conto che normalmente un video di computer ha 72dpi (il mio per esempio ne ha 96). Se una foto a video la vedi già stupenda puoi star sicuro che in stampa verrà eccezionale anche a 150dpi. Ciao! Jack [lo]

    #1265004
    yagone
    Partecipante

    Chiarissimo, allora ti chiedo se c’è un metodo ottimale per il calcolo dei DPI necessari per stampe di varie dimensioni e a vari Mp ovviamente tenendo conto del tipo di foto (ritratto, natura, geometrie…) ciao, da

    #1265005
    jack64bit
    Partecipante

    Ciao. Potrebbe anche esserci un metodo “scientifico” ma nn lo conosco. Io mi regolo con la dimensione del file. Se vedo che può essere troppo grosso, abbasso la risoluzione. Cerco ovviamente di non andare sotto il doppio della risoluzione video. Ciao Jack 😉

Stai visualizzando 13 post - dal 1 a 13 (di 13 totali)
  • Devi essere connesso per rispondere a questo topic.

People Who Like Thisx

Loading...

People Who viewed ThisX