Home » Topic » Generica » giocando con gli infrarossi

giocando con gli infrarossi

  • Questo topic ha 6 risposte, 3 partecipanti ed è stato aggiornato l'ultima volta 2 anni fa da Angor.
Stai visualizzando 7 post - dal 1 a 7 (di 7 totali)
  • Autore
    Post
  • #1866219
    Angor
    Partecipante

    Un paio di anni fa, ho preso una powershot SX130 a cui ho tolto il filtro IR.
    Poi, visto che la cosa mi divertiva, ma le limitate risorse della compatta iniziavano a farsi sentire un po’ troppo (definizione, ISO ecc), ho fatto un passo avanti, prendendo una 450D a cui ho fatto lo stesso lavoro. Anzi, l’ho fatto 2 volte dato che ho scoperto che nelle reflex il filtro IR è diviso in due parti: uno il filtro vero e proprio, l’altra parte di filtro è nel filtro AA. Così adesso ho una 450D senza AA.
    1-3 fatte con SX130
    4 con 450D

    L’ultima è del 6 gennaio 2020…poi è arrivato il 2020 e chissà come sono diminuite le occasioni di gite e foto….spero di ricominciare.

    1 Castello di Brescia
     castello_BS_IR.jpg

    2 Nevicata Estiva
     nevicata_estiva.jpg

    3 Tutta roccia o tutto ghiaccio?
     IMG_0283.jpg

    4 La foschia….dov’è finita? (ndr: nello spettro del visibile le montagne erano quasi nascoste dalla foschia)
     IMG_9714_rid.jpg

    #1866220
    albo49
    Partecipante

    Effetto interessante, a chi piace sperimentare è una variante che può fare divertire.
    Ho provato tanti anni fa con la pellicola, ma non mi ha mai fatto scoccare la scintilla, tutto finito con un solo rullino.
    Forse è una mia mania, ma nelle sequenze preferirei formati standard possibilmente uguali.

    #1866221
    GianMauro
    Partecipante

    La fotografia ha mille sfaccettature e queste foto ne sono una prova. Complimenti
    Approfitto per chiederti: come si espone, come metti a fuoco e quindi come inquadri la scena?

     

    #1866222
    Angor
    Partecipante

    come tutte queste tecniche un po’ “innaturali”, va usata con moderazione.
    C’è da dire, però, che tra tutte le varie elaborazioni che vanno a modificare la “foto-grafia”, questa in effetti è naturale perchè è comunque una immagine reale…solamente in un “altra” realtà, che a noi solitamente è invisibile.
    Parte del fascino che provo per questa tecnica deriva dalla resa estetica, ma parte anche proprio da questa considerazione…la visione di un mondo che esiste, anche se noi non lo vediamo.

    Infatti prediligo le IR in bianco e nero, piuttosto di quelle colorate, proprio perchè il colore da attribuire diventa una scelta…mentre il BN è una registrazione oggettiva dei livelli di luce emessi dai soggetti.

    Concordo sulla uniformità dei formati…magari gli do’ una sistemata

    #1866223
    Angor
    Partecipante

    per l’inquadratura e la conseguente messa a fuoco mi affido interamente al live view: infatti, ho cercato appositamente una 450D perchè è stata la prima reflex entry level ad averlo.

    per ottenere le foto in IR, bisogna tagliare la luce visibile, mettendo davanti all’obiettivo un filtro passa-basso che lascia passare solo gli IR.
    E’ praticamente un filtro nero, per cui dal mirino ottico non vedi nulla. Il sistema AF funziona comunque, ma non sai cosa stai inquadrando.

    Per contro, potresti mettere un filtro passa-basso davanti al sensore, al posto del filtro originale passa-alto, che permetterebbe di usare il mirino ottico…ma io non l’ho fatto per due motivi:
    1) riesci ad inquadrare dal mirino ottico, ma si starano il sistema di messa a fuoco (sensore vede una luce diversa da quella vista dai sensori AF) e l’esposizione
    2) ma soprattutto questa: sarebbe fisso, mentre mi piace poter cambiare la frequenza di taglio, per lavorare con IR diversi: cambia tantissimo passare da 550 nm (è un filtro rosso) a 950 (nero, completamente nero).

    Ma una reflex modificata “vede” benissimo attraverso il filtro passa-basso, per cui il live view funziona normalmente, AF e calcolo esposizione compresi (c’è solo da dare un +1 di compensazione perchè in IR c’è tantissimo bianco…ma lavorando i RAW, se anche te ne dimentichi non è un problema). 

    I tempi di scatto in IR, su una reflex modificata, sono simili a quelli in luce visibile.

    #1866224
    GianMauro
    Partecipante

    Grazie.

    #1866229
    Angor
    Partecipante

    inizialmente mi ero avvicinato a questa tecnica incuriosito dai colori…ma col tempo mi sono accorto che trovo molto più belle le IR in bianco e nero.
    Ad esempio, questa sotto è circa la stessa scena, una elaborata a colori, l’altra solo convertita in BN (con le dovute regolazioni di livelli, ovviamente)
    (scusate per il formato non omogeneo)

    5 (ixus sx130)
     DSCN0109-rid.jpg

    6 (ixus sx130)
     DSCN0111-rid.jpg

    Anche la classica elaborazione con vegetazione gialla e cieli blu, alla fine mi ha stancato abbastanza presto
    7 (450D)
     IMG_9792-rid.jpg

    8 (450D)
    IMG_9792bn-rid.jpg

Stai visualizzando 7 post - dal 1 a 7 (di 7 totali)
  • Devi essere connesso per rispondere a questo topic.

People Who Like Thisx

Loading...

People Who viewed ThisX